28 febbraio, 2007

Lasagnette croccanti con verdure

...la pasta phillo è eccezionale..un alimento dotato di una versatilità incredibile...mi sono lasciata trasportare dalla fantasia e sono venute fuori queste squisite lasagnette... deliziose! solo che non ho ben capito cosa possano essere...un primo leggero? un contorno?boo...fate voi...che io intanto assaggio!
Ingredienti: per4 persone occorrono 3 fogli di pasta phillo/due zucchine genovesi/ un pezzo di zucca rossa/ un fungo porcino fresco o un un bel pugnetto di quelli secchi da rinvenire/due carote/250 gr di ricotta di pecora/ timo/ olio evo/ sale/ pepe e una noce di burro
Taglia i fogli di pasta phillo in modo da ottenere da ogni foglio tre rettangoli; scospargi su ogni rettangolino, da entrambi i lati, poco burro fuso, con l'aiuto di un pennellino da cucina. Piega ogni rettangolino in due in modo da ottenere altrettanti quadrati; in forno caldo a 200° fai cuocere le lasagnette fino a quando si colorano e diventano croccanti (ciò richiede qualche minuto). Controlla spesso la cottura delle lasagnette e man mano metti da parte quelle cotte, eliminando con delicatezza, con l'aiuto di un foglio di carta assorbente, l'eventuale grasso in eccedenza.
Pulisci le verdure ed affettale tutte sottilmente con la mandolina; taglia la carota lungo l'intera lunghezza e la zucchina dividendola solo a metà; alla fine cerca di ottenere dei nastri approssimativamente della stessa lunghezza. Cucina le verdure in una padella antiaderente, con un filo d'olio evo: metti le verdure tutte insieme in padella e lasciale cucinare a fuoco bassissimo per circa 30-40 minuti; aggiusta di sale e pepe. Condisci la ricotta con un cucchiaio di olio evo, un pizzico di sale, pepe e timo; mescola per bene fino ad ottenere una cremina morbida (volendo si può sostituire la ricotta con del caprino fresco).
Componi le lasagne: inizia con un primo foglio di pasta ripiegato, poni sopra le verdurine, cospargile con fiocchetti di ricotta (che ti consiglio di adagiare con l'aiuto di due cucchiaini, per evitare di rompere la sfoglia) e ricopri con un altro foglio ripiegato; ripeti l'operazione precedente infine, completa con un fiocchetto di ricotta e foglioline fresche di timo.

14 commenti:

ape ha detto...

ah, ti sei decisa ad usarla!!??
lo avevi anticipato ed io stavo aspettando...

io direi un antipastino unico, finger food da gustare prima di mettere i piedi sotto il tavolo..di piccole dimensioni e calde con un prosecchino nel flute.

bian ha detto...

..in realtà questa lasagnetta nn ha proprio dimensioni da finger food...è grande proprio come una porzione di lasagne...

Cibius ha detto...

Estasiato dalla semplicità e particolarità allo stesso tempo.

Saddà provà !

.. anche questo :)

apprendistacuoca ha detto...

anch'io opto per l'antipasto!
bella l'dea del finger food di ape, dici che si riescono a fare delle lasagnette così piccine?
cmq ci proverò molto presto perchè ho la pasta nel freezer e le verdure da consumare in fretta,ti dirò!
(aggiungo i miei soliti complimenti per foto e per tutto!)

bian ha detto...

..sì effettivamente è un ottimo antipasto...mi convincete...l'ho già inserito tra gli antipasti

certo, sì può realizzare piccolino e farne un finger food...credo che tra un pò di tempo vorrò postare almeno un finger food a settimana...devo decidere il giorno del finger food (forse proprio il mercoledì)...

cat ha detto...

non ti preoccupare, anche così è un ottimo fingerfood, basta spalancare bene le mascelle;-)! ha un aspetto così croccante e delicato, la ricotta di pecora poi mmm saluti golosi cat

Gloricetta ha detto...

Potrebbe essere anche un degno accompagnamento per un secondo leggero di pesce o crostacei. Bella preparazione con la pasta fillo ...è qualche giorno che non passo e trovo delle cosette così gustose !!!

Orchidea ha detto...

Buoneeeeeeeeeee... e molto carine... LA pasta phyllo ancora non ho capito bene come usarla ma la sto provando e presto metterò anch'io qualche ricetta.
Ciao.

Tulip ha detto...

Bian, mi piace molto l'idea della pasta fillo per la lasegnetta

Francesca ha detto...

io la userei in un brunch della domenica, che ne dici? Inutile chiederti dove la compri, io a Roma non so dove trovarla,e tu sei a Palermo.. Sono super slurpissime :-P

bian ha detto...

grazie come sempre a tutti!

Francesca, la pasta phillo a Roma puoi trovarla (tra i banchi dei surgelati) alla Metro...sicuramente la venderenno in tanti altri posti...io la compravo lì..bacini

Claudia ha detto...

Ciao, sono Claudia, abito a Carini, ho aperto un blog da pochissimo e ti leggo :)mi piace molto il tuo blog,
ho scopreto che conosciamo una persona in comune.
Volevo sapere dove compri la pasta phillo a Palermo, mi piacerebbe utilizzarla.
grazie.
ciao
Cla

bian ha detto...

Ciau Claudia! Davvero?! Abbiamo un conoscente in comune? Si sa, il mondo è piccolissimo...eheh
a proposito della pasta phillo ti posso dire che a Palermo la trovo sempre da Cibus, ma il prezzo è superiore alla norma; oppure, anche se nn sempre disponibile, la puoi trovare da Auchan, dove costa di meno...spero di esserti stata utile (un consiglio, se la dovessi trovare, prendine qualche confezione in più e conservala in freezer)

Claudia ha detto...

Grazie mille per la tua gentilezza.
seguirò il tuo consiglio.
ciao
Cla

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails