11 gennaio, 2007

Gnocchi di ricotta e spinaci

..sicuramente devo perfezionare la loro forma...il gusto invece va bene..questi gnocchetti deformi sono soffici e delicati...si preparano in pochissimo tempo, peccato necessitino di un'ora di riposo prima di essere cotti...comunque sapendolo, ci si organizza...buoni però!!
Ingredienti: per ottenere una 30-ina di gnocchi occorrono 200gr di ricotta di pecora/100gr di spinacini freschi/ 100gr di farina bianca/ 40gr di grana grattugiato/ 1 uovo/ un pizzico di sale & pepe (altri 30 gr di farina per infarinare gli gnocchi)
Cuoci gli spinacini per pochi minuti, non più di tre, in acqua bollente salata; scolali per bene, strizzali e tritali (io li ho praticamente disintegrati al mixer...credo sia meglio invece fare a mano!). In una terrina amalagama ricotta, spinaci tritati, grana, uovo, farina setacciata, sale & pepe. A questo punto il mio composto era piuttosto morbido, penso capiterà anche a te quindi, forma gli gnocchi tipo quenelle aiutandoti con due cucchiai; passali nella farina e lasciali a riposo sul piano da lavoro per circa un'ora.
Cuoci gli gnocchi poco per volta, scolali con un mestolo forato dopo 1 minuto che sono tornati a galla; condisci con burro fuso & salvia, infine spolverizza sopra un pò di grana.

12 commenti:

uovosodo ha detto...

secondo me la loro forma irregolare li rende più autentici e caserecci, il che è meglio che nn sembrare da produzione industriale!
una domanda e se invece li faccio gratinare al forno?

ape ha detto...

aò,dopo passo!!

lalla ha detto...

buoni li faccio anche io
e m piacciono un sacco!
baci lalla

ape ha detto...

...non sono buoni, di più!

ape ha detto...

anche dalle ns parti esiste l'abbinamento spinaci e ricotta, ma nei ravioli...

bian ha detto...

uovo..sinceramente nn so come possano venire gratinati...boo?da provare..

ape, curiosa della mia ricetta per il meme???!eheh..in questo giorni mi metto al lavoro..

lalla, ho visto il tuo blog..carinissimo...mi piace troppo quel cavalluccio marino!ah..io dgt da palermo..baci

ape ha detto...

...cerrrrto che sono curiosa...dimmi che si tratta di arancini o pane e panelle o cassata o qualche altro piatto dannatamente squisito della vs tradizione!!??

bian ha detto...

cara ape...te lo dico: sfornerò con estrema naturalezza uno sfincione!per gli amici "u sfinciuni"..eheh
una specie di pizza gonfia-gonfia morbidissima condita con cipolla acciughe pomodoro caciocavallo e pangrattato tostato...

ape ha detto...

....pancia mia fatti capanna!!!

lalla ha detto...

dbian
buono lo sfincione....
devi sapere che la nostra ape è una gran golosona di cose tipiche e di sapori forti ...
per fortuna ora nn sono + sola a dovergli insergnare il dialetto siciliano....
baci lalla

ps il cavalluccio lo trovi sullo stesso sito delle altre decorazioni luccicanti .... basta cliccarci sopra e cercare un pò c'è sempre qualcosa di carino da prendere.. ti piacerà!
baci

Lela74 ha detto...

prima di tutto: C O M P L I M E N T I x il blog B E L L O & B U O N O !

Questi gnocchetti nella tradizione toscana si chiamano Gnudi e gratinati vengono benissimo.

Suggerimento: sostituisci gli spinaci con l'ortica.

Letizia ha detto...

Che buonii:) Mai visto i gnocchetti fatti così....molto interessante questa ricetta!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails