23 ottobre, 2006

Cheesecake

...per fare questa cheesecake ho seguito una ricetta (che dovrebbe essere molto vicina all'originale newyorkese) che non prevede per la base l'uso dei biscotti...dopo un iniziale momento di profondo sconforto, per l'apparente incompatibilità degli ingredienti, per fortuna, direi, la base ha preso forma...comunque alla fine il risultato è stato buono! Ecco la ricetta:
per la base: 115gr farina autolievitante/230gr farina/60gr zucchero/80gr burro/1 uovo /1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata
per il ripieno: 750gr formaggio fresco cremoso(tipo philadelphia) o ricotta/230gr zucchero/60gr farina/2 cucchiaini di scorza d'arancia grattugiata/2 cucchiaini di scorza di limone grattugiata/3 uova/170ml panna liquida
Lavora col mix farina, zucchero, burro ammorbidito e scorza di limone fino a sbriciolarli; aggiungi l'uovo e amalgama. Impasta fino ad ottenere un composto omogeneo, una palletta; avvolgila nella pellicola e metti in frigo per 20 minuti. Intanto scalda il forno a 200° e comincia a preparare il ripieno: sbatti formaggio, zucchero, farina e scorze; aggiungi le uova, uno alla volta, avendole prima sbattute un pò. Stendi la pasta, rivesti fondo e bordi di uno stampo imburrato di circa 22 cm. Cuoci in forno per 10 minuti con cottura cieca poi, rimossa la carta da forno e i fagioli, appiattisci con il dorso di un cucchiaio e rimetti in forno, senza coprire, per altri 5 minuti. Lascia raffreddare la base e riduci la temperatura del forno a 170°; frattanto completa il ripieno aggiungendo la panna, sbattendola. Versa il ripieno sulla base; cuoci per circa 1 ora e 25 minuti. A cottura ultimata lascia raffredare e poi in frigo per non meno di 2 ore. Infine, spolveratina di zucchero a velo...

4 commenti:

Faith ha detto...

Ciao!
Complimenti per questo meraviglioso blog! A me piace soprattutto fare dolci, anche se sono praticamente una dilettante...e questa ricetta la cercavo da tanto!
Solo una cosa...cos'è la cottura cieca?

Un bacione!

bian ha detto...

ciao faith! la cottura cieca è una prima cottura in forno del dolce coperto... in pratica devi stendere la pasta sulla teglia, poi devi coprire la superficie con carta da forno e mettere sulla carta da forno dei legumi, tipo fagioli, ceci... in modo da far aderire bene la carta sulla superficie, proteggere la superficie del dolce e far distribuire uniformemente il calore

una cosa! come formaggio morbido usa il Philadelphia!!!è fondamentale!

Faith ha detto...

Appena ho un pochino di tempo (sto preparando un esamone..uff..) proverò e ti farò sapere! E nel caso...ti chiederò altri consigli se non ti scoccia! :)

Grazie, bacioni!!!!!

francesca ha detto...

posso permettermi di suggerire il formaggio quark al posto del philadelphia? e magari sopra un po' di frutti di bosco, slurp. Un bacione e complimenti a Bian per le super ricette

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails