26 maggio, 2007

Trancio di pesce spada con melanzane e pomodorini al finocchietto

... se doveste disporre un trancio di pesce spada e non sapere come cucinarlo, ecco, questo post fa per voi... una ricetta estiva, leggera, ma con grande personalità... soffermatevi sul gusto... vi renderete conto dell'importanza decisiva del finocchietto di montagna... e alla fine, della perfetta armonia dei sapori... ( la foto non è un granchè...o meglio, è uno di quei casi in cui non ho saputo rendere giustizia al piatto! ah...dimenticavo, la ricetta proviene da una rivista de La Cucina Italiana)
Ingredienti: per 2 persone, 1 trancio di pesce spada con la pelle/ una decina di pomodorini ciliegia/ dadini di melanzana, pari a 200gr/ un ciuffetto di finocchietto selvatico/ maggiorana/ timo/ prezzemolo/3 spicchi di aglio nuovo/ vino bianco per sfumare/ olio evo/ sale & pepe
Condite il pesce con olio evo, pepe, timo e maggiorana; lasciate marinare il tutto per non meno di un'ora (il sale va aggiunto al momento della cottura).
Tagliate la melanzana a dadini, senza eliminarne la buccia; lasciate i dadini per qualche minuto in acqua fredda salata, poi scolateli, sciacquateli e asciugateli per bene. In una larga padella fate rosolare qualche spicchio di aglio intero in olio evo, aggiungete poi le melanzane e il finocchietto tritato e lasciate cucinare fino a quando le melanzane si saranno ammorbidite (circa 10 minuti); unite i pomodorini divisi a metà, sfumate con un dito di vino bianco, salate, pepate e lasciate cucinare per altri 10 minuti circa; se le verdure fossero asciutte, aggiungete qualche mestolo di acqua calda (a cottura quasi ultimata volendo potrete togliere l'aglio); alla fine dovrete ottenere una salsina sciropposa. Cuocete il trancio di pesce spada sulla griglia ben calda e salate; servitelo con le verdure ed un trito di prezzemolo fresco.

8 commenti:

venere ha detto...

Mi torna alla mente il grosso pesce spada intero sul banco del pescivendolo di un paesino della provincia di Messina, dove ho trascorso delle vacanze indimenticabili qualche anno fa...

anna ha detto...

Idea invitante soprattutto in questo periodo di dieta e poi a me lo spada mi fa impazzire...baci

k ha detto...

Anch'io adoro il pesce spada!!. Mi piace questa ricetta, molto leggera e profumata :))
ciao

bian ha detto...

...attendo feedback per questa ricetta!

apprendistacuoca ha detto...

Uuuu salsina sciroppataaaa....
cmq a me piace anche la foto, è così ravvicinata che mi mangerei lo schermo!

Buna domenica!
apprendista

PS: d'avvero m'immagini come una fatina??? bè, grazie! Ti avverto, però...più che altro potrei sembrare la versione giovane di una delle tre fatine madrine della bella addormentata, più che di trilly...

Orchidea ha detto...

Il pesce spada lo compero di rado ma quando lo faccio mi piace cucinarlo ai ferri con olio crudo accompagnato da un'insalatina.
Mi piace la tua ricetta, molto invitante.
Ciao.

Deborah ha detto...

A parte la foto meravigliosa che ti invoglia da morire, anche la ricetta fa la sua parte!
E poi, una ricetta leggera che va bene per la mia dieta in vista della prova bikini che, visto il maltempo, sembra dover slittare di almeno un pò! :-(

carne al fuoco - il piacere del barbecue ha detto...

ciao! ottima ricettina davvero!! Adoro il pesce spada!!

Ricambio con questa: PESCE SPADA E PANNOCCHIE AFFUMICATE CON ONTANO

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails