04 maggio, 2007

Riccioli sugosi al ragù di tonno fresco

Non so se questa è una ricetta tipicamente siciliana... di certo per prepararla occorrono tonno freschissimo (e adesso è il suo momento!) e, fondamentale, menta fresca... senza quelle foglioline di menta non sarebbe la stessa cosa
Ingredienti: per 3 persone, 2 fette di tonno fresco/ 100gr di doppio concentrato di pomodoro (io uso Mutti)/ 1 cipollotto/ 1 spicchio d'aglio/ menta fresca/ peperoncino fresco/ pangrattato tostato/ pinoli tostati/ olio evo (ovviamente, la pasta...da me oggi 250gr di riccioli)
In un tegame antiaderente fai soffriggere in due cucchiai di olio evo un trito di cipolla e aglio; quando saranno dorati aggiungi il tonno tagliato a tocchetti e lascialo rosolare per qualche minuto. Versa il doppio concentrato di pomodoro, mescola brevemente e allunga con mezzo bicchiere d'acqua, aggiusta di sale ( se vuoi un sugo più dolce, aggiungi una punta di fruttosio) e condisci con pezzetti di peperoncino e foglie di menta; lascia cucinare per una decina di minuti a fiamma medio-bassa. Cuoci la pasta, scolala e condiscila con il ragù di tonno, completa con pangrattato e pinoli tostati.
... per ora al mercato della Vucciria abbiamo tonni di tutte le taglie... spettacolari!
Per chi non lo sapesse, La Vucciria è un antico e pittoresco mercato palermitano, che deve il suo nome al francese boucherie, ovvero macelleria, perchè in origine vi si macellava e vendeva la carne oggi, tra viuzze stipate di bancarelle, si trovano generi alimentari di ogni tipo ma soprattutto pesce e verdura...
Renato Guttuso "Vucciria" (Palazzo Chiaramonte Steri, Palermo)

7 commenti:

Cibius ha detto...

Ottima scelta..
da concittadino del grande Maestro Guttuso non posso che farti i complimenti per la scelta della ricetta e l'abbinamento artistico con uno dei suoi quadri più belli (personalmente)

apprendistacuoca ha detto...

ecco, l'ennesimo mix di sapori che mi conquista! poi non so se hai notato, ma in questi giorni ho il pallino della menta...
chissà che spettacolo il tonno fresco, qui a Milano non lo compro spesso, è una concessione che mi faccio solo per qualche occasione speciale...

Momo ha detto...

Cazzarola, hai il potere di farmi venire fame ogni volta che apro il tuo blog!
Per deformazione professionale però ti chiedo un'altra cosa: Come illumini i piatti per fotografarli? Che macchina usi? Le porzioni di chi veramente mangia i tuoi piatti presumo non siamo quelle che vediamo, nè?
Ciao

Vittoria ha detto...

Tonno e menta? Accoppiata sublime...e se poi ci aggiungessimo... aglio e caciocavallo? In questa stagione, infatti, mia nonna prepara la tunnina imbuttunata: tonno fresco steccato con aglio, menta e pezzettoni di caciocavallo, soffritto e poi sotto nel sugo di pomodoro.
Adoro la primavera!
E la tua ricetta promette faville...

k ha detto...

Uuaauu! Ma quanto pesce nel tuo blog, e quante belle ricette. Mo' ti linko subito, che non me ne voglio perdere una :)
ciao
k

Lalla ha detto...

ciao cara
ogni volta che passo da quì è un estasi di sapori
bellissima questa ricetta ...
e bellissime come al solito le foto
complimenti continua sempre cosi baci baci lalla
dai un occhiata qui:
http://profumodisicilia.blogspot.com/
ciao

bian ha detto...

Ciao Apprendista! E' vero! Per ora menta a tutto spiano...

Ciao Cibius! Un bacione!

Momo, non uso alcuna luce esterna per fotografare, le foto migliori ovviamente sono quelle scattate entro le 17 e si riconoscono subito! Uso una Nikon D50, che presto doterò di un nuovo obiettivo... la porzione fotografata spesso è la mia, i miei commensali non amano la nouvelle cousine!

Ciao Vittoria! Conosco quella ricetta di cui parli..buonissima!

Ciao K! Grazie mille della visita e del linkaggio.. ho fatto un tour nel tuo blog... molto interessante, belle anche le ricette!

Ciao bella Lalla! Corro a vedere questa novità!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails