08 novembre, 2007

Tortino di pesce sciabola

Io quoto il pesce bandiera, anche detto pesce sciabola, spada d'argento, pesce falce, serpentin o come si dice in Sicilia, pisci spatula... è un bellissimo pesce azzurro, dal corpo privo di squame argenteo e brillante. Per chi non l'avesse mai visto, si presenta allungato e schiacciato ai lati, appunto per questo ricorda una spada, una sciabola... come tutti i pesci azzurri è ricco di acidi grassi insaturi, omega3, ha carni molto saporite e pregiate e costa poco. Un consiglio, fatelo sfilettare al vostro pescivendolo!! è difficilissimo riuscirci a casa!
Ingredienti: un pesce sciabola da un Kg, sfilettato (ne verrà fuori poco più di 500gr)/ 150gr circa di pangrattato/ una decina di pomodorini di Pachino secchi/un cucchiaino di capperi dissalati, se li avete usate quelli di Pantelleria!/due cucchiai di caciocavallo ragusano grattugiato/un cucchiaino di cipolla tritata/un cucchiaio di uva passa e pinoli (io ho messo più pinoli!)/prezzemolo/origano/2 arance/olio/sale & pepe/ foglie di alloro fresche
(questi siamo io e i bellissimi pomodorini di Pachino seccati dal sole!)

Preparate la panatura: in un'ampia ciotola unite il pangrattato, i pomodorini secchi sminuzzati, i capperi, l'uvetta e i pinoli, il prezzemolo tritato, il ragusano grattugiato, la cipolla tritata finemente, l'origano, un pò di pepe, un pizzico di sale, un filo d'olio (pari a due cucchiai abbondanti) e il succo di un'arancia appena spremuta (oppure potete usare il succo di mezza arancia e di mezzo limone). Mescolate bene, se il composto vi sembra ancora secco aggiungete ancora un pò di olio o di succo di arancia. Passate i filetti di spatola nella panatura e man mano disponeteli in una teglia rotonda, poggiandoli verticalmente, partendo dal centro e procedendo concentricamente. Una volta formato il tortino, mettete la restante farcitura tra i filetti di pesce e al di sopra, rivestite il bordo della teglia con foglie di alloro fresche e completate con un filo d'olio. Cuocete in forno caldo a 200° per circa 15 minuti. Appena la cottura è completa, togliete la torta dal forno e quando è ancora fumante versate in superficie il succo di mezza arancia. Lasciate intiepidire e servite...e pensatemi! eheh...

15 commenti:

bian ha detto...

Frank!!! mi era parso di leggere un tuo pizzino prima! mmm...avrò sognato?!

frank ha detto...

Forse questo:
--------------------------------
Ben 2 ricette di pesce dopo la torta, benissimo per me :)

Il pesce sciabola, non so se si trova e, se si, chissà come lo chiamano da queste parti.

Con cosa potrei sostituirlo?
Grazie.
-----------------------------
...o qualcosa di simile :D

Sono io che ho combinato un casino con il cestino poi, sai com'è, la pigrizia......

La ricetta è proprio un concentrato di 'sicilianità'!

Ciao

wisdoms ha detto...

come sempre si potrebbe morire verso ora di pranzo passando su questo blog... eheheh

Viviana ha detto...

Ah ah ah ero convinta di non sapere che pesce fosse fin oa quando non l'hai chiamato Spatula!!! qui credo che non lo troverò mai... aspetto il consiglio per Frank...

bian ha detto...

No ragazzi, qui nn ci siamo! se dobbiamo cercare le alternative non abbiamo fatto niente! Io qui sto quotando il pesce cinta, sciabola, spatola! Non è possibile che nn lo troviate, è diffusissimo!!! Questo tortino è meraviglioso così!!!ohhh! eheheh

Ciao Wis! Ti mando un bacio

frank ha detto...

Oh si, così mi piace! Nessuna concessione :D

Sarà fatto.
Ciao :)

bian ha detto...

ehehe...muoio dalle risate!!

Anonimo ha detto...

Trovo che il pesce spatola sia dannatamente buono, specie se fritto. Io lo trovo facilmente anche in Piemonte e, perdonami la sfacciataggine da non siculo, ma riesco a sfilettarlo con facilità.

Questo modo di cucinarlo un po' - se vogliamo - "a beccafico" è assolutamente interessante. Complimenti per il blog e per le tue notevoli ricette.

Chiedo scusa per l'anonimato (mi chiamo Mario) presto spero di avere un blog anch'io; l'unico handicap sono le fotografie: mi sto attrezzando e poi vedremo.

bian ha detto...

Bravissimo Mario, che testimoni la facilità con cui si può trovare questo bellissimo pesce azzurro anche in Piemonte!Complimenti per le doti di sfilettatore!!Ma capirai ke nn siamo tutti così bravi!eheheheh...
Ad ogni modo, sei ufficialmente un mio gradito commensale! A presto!

Gnocchetto al pomodoro ha detto...

questo me lo provo subito!!!!!

bian ha detto...

Gnocchetto, attendo un tuo feedback!

Cipolla ha detto...

Stai diventando sempre di più "la mia preferita"... fai ricette fantastiche.. ogni volta che passo di qui le mie papille fanno salti di gioia.
Ciao... e continua così ;-)

sandra ha detto...

Doppia sciabola per me, allora!!!
:)
Brava Bian, buonissima ricetta.. ;-PPP

Viviana ha detto...

non mi darò vinta fino a quando non avrò controllato tutte le pescherie di verona :D
ah ah ah ah

giu&cat ha detto...

...non sapevo nemmeno dell'esistenza di questo pesce...oltretutto è una ricetta piuttosto semplice ma di sicuro effetto, lo cercherò questo pesce altrimenti con cosa è possibile sostituirlo???
un abbraccio e grazie!
giù

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails